Lentini , agli arresti domiciliari protesta contro i carabinieri ed evade: si aprono le porte del carcere

I Carabinieri della Stazione di Lentini (SR) hanno arrestato il pregiudicato 39enne Salvatore Amato per evasione, minacce e resistenza a Pubblico Ufficiale.
I militari operanti nel corso di un servizio finalizzato al controllo del territorio ed in particolare del rispetto delle prescrizioni emanate dai D.P.C.M. sul contenimento della pandemia da coronavirus transitavano lungo una via molto trafficata del centro urbano di Lentini sostando nei pressi dell’abitazione dell’Amato e l’uomo, forse infastidito dalla presenza dei militari, ha iniziato ad inveire nei loro confronti chiedendo spiegazioni sulla loro presenza. Sebbene sottoposto alla misura degli arresti domiciliari per delitti contro il patrimonio, l’uomo usciva sostando davanti l’uscio e continuando a prendersela con la pattuglia dell’Arma che lo invitava a rientrare a casa vista la sua condizione di detenuto.
L’Amato, non sentendo ragioni, seguitando ad inveire nei confronti dei Carabinieri, violava le prescrizioni imposte dalla misura allontanandosi senza giustificato motivo per le vie limitrofe alla propria abitazione. I Carabinieri, a causa del suo comportamento, lo hanno poi arrestato e tradotto presso la casa Circondariale di Catania Piazza Lanza, ove si trova ristretto.

Autore dell'articolo: redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *