Tensostatico di Belvedere, manifestazione davanti al cancello

Anche per l’anno scolastico in corso le bambine e i bambini di Belvedere rimarranno senza palestra a causa della incapacità della Amministrazione comunale di Siracusa. Per protestare contro questo comportamento assurdo questa mattina si è svolta una manifestazione davanti alla palestra distrutta a causa delle inadempienze dell’amministrazione Italia. Alla manifestazione erano presenti, fra gli altri, Vincenzo Vinciullo, Mauro Basile, Claudio Marino e Gaetano Li Noce. Come si ricorderà le somme per la messa in funzione della tensostruttura sono stati stanziati, su proposta dei consiglieri comunali del centrodestra, nell’agosto dello scorso anno e da allora, nonostante le numerose proteste l’amministrazione Italia non aveva fatto NULLA. In questi giorni, in prossimità della manifestazione, proprio ieri, hanno prodotto una proposta, sia chiaro a tutti, solo una proposta di aggiudicazione dei lavori che costerà ai cittadini 88mila euro. Se fossero intervenuti 2 anni fa con 1500 euro poteva essere ricucito il telono e soprattutto i bambini non sarebbero rimasti senza palestra per ben due anni. Complimenti siete proprio bravi a maltrattare i quartieri periferici. Vergogna andate a casa!!! Ai pochi, a dire il vero, che hanno ringraziato l’amministrazione comunale ricordiamo due cose: la prima il sindaco e la giunta sono pagati lautamente per amministrare bene, cosa che, evidentemente, non sanno fare; la seconda che i lavori verranno eseguiti con un mutuo cioè con le tasse che pagheranno i cittadini che gia sono tartassati come non mai.VERGOGNATEVI ANCHE VOI

Autore dell'articolo: redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *