IL SINDACO DEGLI ESPERTI…

Il Sindaco Parlato – si legge nel comunicato stampa del Movimento civico ‘Sortino al centro’ – ha nominato l’ennesimo esperto. La nomina dell’ufficio stampa consiste nell’ennesimo sperpero di denaro fatto negli ultimi quattro anni. Non dimentichiamo che in precedenza aveva nominato l’esperto personale per il Bilancio e aveva nominato cinque capi settore per una spesa di circa 100.000 euro l’anno. Queste scelte scellerate purtroppo insieme ad altre stanno portando il Comune in una situazione economica drammatica. A nostro avviso il Sindaco sta agendo pensando di essere il capo assoluto nella gestione dell’Amministrazione, non ascolta, non prende consigli.

            Sortino al Centro vuole elencare solo alcune di queste scelte:

  • Mutuo per 800.000 euro;
  • Apertura Sprar;
  • Acquisizione illegittima dell’Unione dei Comuni dei Pullman dal Comune di Canicattini quando lui era Presidente;
  • La sicurezza dei cittadini oramai è messa a serio rischio quotidianamente;
  • Le tasse sono le più alte della Provincia.
  • Ecc. ecc. ecc.

“Sortino al Centro inoltre – afferma Nello Bongiovanni (Presidente del Movimento civico ‘Sortino al Centro’) –  vuole evidenziare che l’Amministrazione Parlato è l’unica in Italia che si contraddistingue nell’assegnazione dei ruoli istituzionali, difatti il Presidente del Consiglio Comunale è la cugina del Sindaco, l’Assessore ai lavori pubblici è la cognata del Sindaco, infine ad oggi ha fatto avvicendare circa sette assessori tra cui cognati e parenti di consiglieri che poi si sono dimessi. Nella prima Repubblica fatti del genere, avrebbero come minimo portato alle dimissioni del Sindaco, oggi purtroppo grazie anche a persone come il Sindaco Parlato non c’è più il rispetto verso le istituzioni”.

Autore dell'articolo: redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *