Lentini – Violano il DPCM per rubare arance. Arrestati dai CC cinque catanesi

Cinque catanesi sono stati arrestati ieri dai Carabinieri nelle campagne di Lentini mentre rubavano agrumi da un fondo agricolo privato in contrada Xirumi. Si tratta di Pellegrino Giovanni classe1976, Pellegrino Gaetano classe 1955, Sciuto Domenico classe 1988, Venuto Gaetano classe 1989 e Querulo Salvatore classe 1956.

I cinque, non attenendosi alle disposizioni imposte dal Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri volto al contrasto al coronavirus, si sono allontanati dalla città di Catania ove risiedono per recarsi nelle campagne di Lentini e rubare agrumi approfittando dell’assenza di altri lavoratori rimasti a casa per le citate disposizioni sanitarie, proprio in quelle stesse contrade dove alcune settimane fa si è consumato un duplice omicidio che ha visto vittime altri soggetti intenti a compiere i medesimi reati.

I Carabinieri della Stazione di Lentini che stavano svolgendo insieme ai colleghi dello Squadrone Eliportato Cacciatori di Sicilia un apposito servizio di controllo del territorio, li hanno sorpresi in flagranza ed arrestati, riuscendo a recuperare circa una tonnellata di arance che il gruppetto aveva già asportato dagli alberi.

Gli arrestati sono stati condotti presso la casa di reclusione di Noto, cosi come disposto dall’Autorità Giudiziaria Aretusea. Nei loro confronti sarà altresì avanzata al Questore proposta di emissione di foglio di via obbligatorio.

Autore dell'articolo: redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *